Biciclette elettriche il trend è in crescita

Mag 02, 2019 - by So.g.en.it

L’industria italiana delle due ruote tradizionali gode di ottima salute.
Con circa 20 mila dipendenti diretti e più di 5 miliardi di euro di fatturato si propone all’attenzione del mondo industriale italiano.
Se poi consideriamo la produzione, con 2,3 milioni di biciclette e 300 mila motocicli, il quadro è completo.
Come segnala Confindustria ANCMA: “In Italia operano nel settore circa 5.000 punti vendita e, complessivamente, il commercio di bici, moto, componenti e accessori dà lavoro a circa 60.000 persone.”
L’incremento delle immatricolazioni nei primi dieci mesi del 2018 lo conferma. (+6% sul 2017).

Se a livello europeo sono stati immatricolati 34.722 motoveicoli elettrici nel 2017, corrispondenti al 2,3% del mercato endotermico (1.313.000 unità), l’Italia con il 7,2% del mercato continentale, rappresenta una realtà solida, con 2.500 veicoli venduti.
Ma è la crescita anno su anno che fa capire come i veicoli elettrici a due ruote stiano cominciando a svilupparsi nel nostro paese, specie per quanto riguarda le e-bike.
Con 148 mila pezzi venduti nel 2017, la crescita rispetto al 2016 è del 19%.
Positivo è anche il dato di crescita riguardante l’import di bici a pedalata assistita (+21% rispetto al 2016).

Ma è la produzione italiana di e-bike che conferma una tendenza in atto: nel 2017 si è arrivati a 35 mila veicoli, rispetto ai 23.600 del 2016, con un rialzo del 48%.
Sempre secondo i dati di Confindustria ANCMA anche le esportazioni di e-bike sono positivi: si è passati, infatti, da 8 mila unità nel 2016 a 19 mila nel 2017.